Non piangere.
Stammi vicino.
Stringi forte le mie mani tra le tue
Parlami
Fammi ridere ancora
La morte è una bugia
Entro nel Mistero
Stupito e impaurito
Non posso sbagliare
Non voglio stonare
Aiutami a cantare
l’ultima strofa
dell’inno della vita.

Padre Maurizio Patriciello