Il “mal di vivere”? Può colpire a ogni età. Può l’ uomo vincere questo dolore oscuro? Se si, come? Creando comunione. Stando insieme. Rendendosi utile. Facendosi piccolo con i piccoli. Povero con i poveri. Impegnandosi a sconfiggere il male. Lavorando per la pace. Condividendo il pane. Donando una carezza. Interrogando il cielo. Ascoltando la voce della propria anima. Litigando con Dio. Sapendo che lassù il sole brilla sempre. Anche quando è oscurato dalle nuvole. E che prima ritornerà a riscaldare il mare. Godendo dei piccoli successi. Accettando anche le sconfitte. Il “ mal di vivere” è una stagione della vita. Anche se ti fa soffrire. Dopo l’ inverno sarà ancora primavera. E sentirai il profumo delle rose.

Padre Maurizio Patriciello