Non chiedere di campar cent’anni. Respira forte il giorno che t’è dato. Quando vien sera e il sole si raffredda, dona ogni cosa al Padre della vita. Poi – sereno- poggia sul suo cuore il capo… e dormi.

Padre Maurizio Patriciello