Prima di essere bella o brutta, la vita È VITA. La mia vita. La tua vita. Unica. Irripetibile. Primo nostro dovere, prima di recarci a scuola o a lavorare, è RENDERE GRAZIE. Ringraziare Colui che la vita volle donarci senza merito alcuno. Poi impariamo a fermare il pensiero sulle cose belle. Sulle persone che ci vogliono bene. Sul sole che ci illumina. Sul Figlio di Dio che ci ama di un amore divinamente folle. Ci accorgeremo che le ore saranno meno pesanti. E incredibilmente liete. Nonostante i problemi che non mancheranno mai. Santa giornata a tutti. Vi benedico.

Padre Maurizio Patriciello.