Non possiamo rassegnarci. Non dobbiamo rassegnarci. Dobbiamo invece indignarci. Arrabbiarci. Inorridire. Gridare al mondo la schifezza di questo scempio disumano. Chiedere a chi ci governa di correre in aiuto dei bambini. Occorre scendere in campo. Dichiarare una guerra senza frontiere a questi nemici dell’umanità. Dio – Bambino libera i bambini dalle grinfie di questi uomini perversi.

Padre Maurizio Patriciello.