ARTICOLI

I Napoletani sono tutti ladri.

Sono napoletano, non sono un ladro. Come me, migliaia di napoletani, furti, rapine e “scippi” di ogni tipo li hanno subiti, non provocati. Le parole, pesanti come una montagna,...

La “Giornaleria Concetta”, quando chiude un’edicola e si perde anche un pezzo d’identità.

Non avrei creduto che la chiusura di un negozio, al mio paese, Frattaminore, mi facesse tanto male. Invece è accaduto. Da più di 50 anni, sulla piccola piazza, dominata...

Ma qui si spara per strada.

Dove la camorra detta la sua legge. Tu non sai, non puoi sapere – e non te ne faccio colpa – che vuol dire nascere e diventare uomo in...

Una storia di emigranti per forza.

Troppe altre porte chiuse. Nessuno deve essere lasciato fuori dalla porta. La politica, italiana ed europea, deve essere capace di allargare il proprio sguardo, accogliente, su tutti. Nessuno deve...

PENSIERI

Salvatore è risolto. A casa di un uomo che ha perso...

Si chiama Salvatore. Ho voluto incontrarlo. Sapevo che aveva molto da insegnarmi. Comincio da un giorno ormai lontano. Martedì...

Ti inabissi in Dio per meglio continuare a servire l’uomo.

Figura affascinante, strana, incompresa, quella del prete. Amata e bistrattata, cercata e rinnegata. Almeno nella nostra cara, vecchia, Europa.

Venti misteri per dire “Ti amo”

“Ave Maria gratia plena, Dominus tecum…”. Nei pochi ricordi che mi accompagnano da sempre, la mamma mi appare...

Chi sei?

Duemila anni di cristianesimo non sono bastati per far capire a certa gente che uccidere è follia, codardia, reato, peccato, scempio.

Povera Piccina

Povera piccina, violentata dal suo nonnino a soli 6 anni. L’uomo al quale volentieri dava la mano, certa che mai le avrebbe...

Pizze e Pizzo

Cinque fori, solo cinque fori nella serranda della pizzeria Di Matteo, una delle più famose del centro storico di Napoli. Bastano, almeno...

Non chiedere di campar cent’ anni. Respira forte il giorno che ti è dato. Quando vien sera e il sole si raffredda, dona ogni cosa al Padre della vita. Poi, sereno, poggia sul suo cuore il capo … e dormi.

Padre Maurizio Patriciello