ARTICOLI

Terra dei fuochi. Camorra e imprenditori: in Cassazione due condanne fanno giustizia

Quanti bocconi amari abbiamo dovuto ingoiare, quante paure vincere. Che ci fossimo cacciati in un ginepraio avvelenato come la stessa terra che avevamo intenzione di difendere, lo abbiamo sempre saputo; non sempre,...

Papa, matrimonio e famiglia, unioni omosessuali. L’amore della chiesa e di mamma Rosina

La conobbi che era già vecchia, si chiamava Rosina. Iniziammo a frequentarci, ben presto crebbe la fiducia e l’affetto tra noi. Giorno dopo giorno, volle raccontarmi la storia della sua lunga e...

«Sono contrario a genitore 1 e 2: mi hanno lapidato»

«Sono nato da un padre e una madre. Mio padre si chiamava Raffaele,  mia madre Stefania. Mio padre era maschio, mia madre femmina. Sono loro eternamente grato per il dono...

Giuseppe Di Matteo è un martire e come tale va ricordato e onorato

GIUSEPPE – Non è mia intenzione parlare della mafia, oggi. Non voglio nemmeno soffermarmi sulla figura di Giovanni Brusca, il cui profilo criminale è noto. Oggi nei miei pensieri...

PENSIERI

IL CRISTO DI GHIACCIO

Abbiamo sprimentato in questi giorni l’ amarissimo sapore del limite. Abbiamo sofferto e pregato. Vi abbiamo tenuto compagnia di giorno e di...

L’OMELIA

Quando annuncio la Parola, vorrei essere un clown e farti ridere, un poeta e farti sognare, un santo e innamorarti a Dio....

AGNESE E ADRIANA

La storia fa da sfondo. Anche il nome di Aldo Moro non viene quasi mai pronunciato. Adriana lo chiama il «papà di...

DON MARCO

La foto – bellissima - lo ritrae con l’ostensorio d’argento tra le mani e il velo omerale sulle spalle. È lo sguardo...

INSIEME

“ La mia parrocchia è una parrocchia come tutte le altre. Si assomigliano tutte. Le parrocchie di oggi, naturalmente”. Georges Bernanos ne...

LA STALLA

Pioveva a dirotto quella domenica. Le nubi, oscure, minacciose continuarono a scaraventare acqua dal cielo anche nei giorni successivi. Non potevo rimanere...

Non chiedere di campar cent’ anni. Respira forte il giorno che ti è dato. Quando vien sera e il sole si raffredda, dona ogni cosa al Padre della vita. Poi, sereno, poggia sul suo cuore il capo … e dormi.

Padre Maurizio Patriciello